Come creare contenuti irresistibili

Impara a scrivere contenuti irresistibili

Il contenuto non è solo qualcosa di interessante da leggere sul web: la sua primaria funzione è spianare la strada per la vendita o quantomeno generare un’interesse.

I contenuti che pubblichiamo possono influenzare il consumatore durante il processo di acquisto.

Dobbiamo dargli supporto mentre si trova ancora nella fase decisionale e sta raccogliendo informazioni per poi effettuare la propria scelta: in sostanza dobbiamo farci trovare prima che sia troppo tardi.

Cosa rende i contenuti irresistibili e di valore?

E’ fondamentale conoscere a quale pubblico vogliamo rivolgerci, in modo tale da poter offrire il giusto tipo di contenuto, alla persona giusta (che lo sta cercando) nel momento giusto.

Esistono 2 fattori chiave per creare un contenuto irresistibile: significato e fascinazione.

Ogni contenuto deve essere rilevante per la propria audience e portatore di valore, oltre ad essere divertente e accattivante così da scatenare l’engagement.

Ma come si riesce a produrre valore?

  • contenuti di qualità;
  • messaggio ben strutturato, preciso e conciso;
  • aspettative che vanno soddisfatte.

Più chiaramente facciamo capire al potenziale cliente cosa gli offriamo e come possiamo aiutarlo, più probabilità abbiamo di conquistare la sua fiducia quando si troverà alla fine del processo di acquisto.

Se creiamo delle aspettative nel pubblico, se facciamo delle promesse, dobbiamo sempre essere in grado di rispettarle, altrimenti verrà a meno la nostra credibilità.

Non diciamo bugie, non alteriamo la realtà, concentriamoci sull’empatia, stabiliamo una relazione personale con gli utenti.

Le persone decidono con il cuore ma giustificano la propria scelta con la testa.

Attraverso ogni aspetto della nostra comunicazione dobbiamo far nascere una reazione emotiva nel lettore, che quindi si sentirà connesso a noi, al nostro prodotto o brand e sarà portato a sceglierci.

L’importanza del marketing emozionale

Al giorno d’oggi alle persone non interessa sentirsi dire cosa comprare, vogliono di più.

Per creare empatia con il pubblico, dobbiamo comprendere quali sono i loro interessi, bisogni e desideri.

Si parla allora di marketing emozionale quando evoca emozioni genuine attraverso la personalizzazione dei contenuti.

Ricordiamoci sempre di sviluppare una strategia di marketing che sia orientata al cliente.

Come spiego anche in questo video, le persone acquistano qualcosa che gli possa cambiare la vita in qualche modo.

Studi dimostrano che la stragrande maggioranza tende a comprare da brand che riconoscono, ricordano e gli offrono contenuti irresistibili rilevanti, basati sui loro interessi specifici.

La personalizzazione svolge un ruolo importantissimo ed è la chiave per riuscire a vendere, all’interno di un mercato come quello online così affollato e competitivo.

Non parliamo in continuazione e solamente di quanto è grandioso il nostro prodotto o servizio, piuttosto rendiamo chiaro, anche attraverso i nostri contenuti, quali benefici può portare alla nostra audience.

Condividi su: