Come crescere con i reels su Instagram

Ecco cosa fare per crescere con i reels IG

Nonostante i tuoi sforzi il tuo profilo Instagram non cresce? Oggi ti spiego come sfruttare i reels per ottenere visualizzazioni ma anche nuovi followers in target.

Pubblicare non basta, bisogna assicurarsi che i contenuti siano effettivamente di qualità.

Come creare e crescere con i reels

Il reel deve avere buona luminosità: la luce naturale sarebbe l’ideale ma in alternativa puoi usare un led ring o una soft box (da posizionare davanti a te).

Basandomi sulla mia personale esperienza ti consiglio di non inserire i filtri.

Registra in un ambiente ordinato, pulito e magari esteticamente carino, in modo da non distrarre il pubblico che ti sta guardando.

Se il contenuto è parlato, controlla sempre che non ci siano problemi di audio ovviamente. Una buona idea è utilizzare un microfono lavalier.

Non dimenticare mai che il contenuto deve essere dinamico, cosicché gli utenti rimangano dall’inizio fino alle fine, quindi taglia i momenti morti perchè altrimenti perdi la loro attenzione.

Un altro elemento fondamentale sono gli audio in trend.

Non basta mettere canzoni popolari per andare virali, a volte serve anche parlare e far sentire la propria voce lasciando la musica solo in sottofondo.

Dopo aver analizzato gli aspetti tecnici, vediamo ora quelli strategici.

Struttura Gancio – Contenuto – Call to action

Il gancio è la parte iniziale del contenuto e deve catturare subito l’attenzione dell’utente.

Come fare? Puoi inserire una domanda che fa leva su un problema della tua audience (esempio nel mio caso non riesci a far crescere la tua pagina Instagram?) oppure aggiungere un elemento dinamico con le transizioni.

La parte di contenuto deve essere interessante, rilevante ed inerente alla promessa iniziale che hai dato nel gancio.

Infine la call to action spingerà le persone a fare il passo successivo: lasciare un like, interagire, cliccare nel link in bio, ecc.

Non inserire caption troppo lunghe perchè comunque sono più difficili da leggere dentro un reel. Se invece non hai nulla da dire nella caption, usa quello spazio per la call to action.

Ricorda sempre di inserire le parole chiave nella didascalia del post perchè Instagram si sta evolvendo sempre di più in un motore di ricerca.

Questo significa che categorizza i contenuti anche tenendo in considerazione ciò che viene scritto nelle didascalie.

Se ad esempio pubblichi un video in cui mostri un trucco per Instagram stories, scriverai trucco per instagram stories più volte all’interno del testo della caption.

Stesso discorso per gli hashtags e come raccomanda IG devi limitarne il numero ed inserirne al massimo 3-5, che siano estremamente correlati all’argomento che stai trattando.

Condividi e pinna

Una strategia super efficace per crescere con i reels è condividerli nelle tue storie, perchè le visualizzazioni nella tua storia vengono conteggiate come view del reel.

Inoltre ti suggerisco di pinnare il contenuto in alto sul profilo, se ritieni che sia importante.

Quali contenuti devi fissare in alto? Dipende sempre dagli obiettivi: può essere un’offerta che hai lanciato oppure un post in cui racconti la storia del tuo personal brand o della tua azienda.

Una volta che hai deciso quale reel o post pinnare, basta semplicemente cliccare sui 3 pallini in alto a destra e selezionare la funziona fissa nel tuo profilo.

Questo ti permetterà anche di incentivare le visualizzazioni e l’engagement su quel post specifico.

Conclusioni

Con i contenuti su Instagram bisogna sperimentare, è necessario testare soluzioni diverse, analizzare i risultati ottenuti e studiare i propri dati statistici, per comprendere cosa funziona meglio e cosa meno.

Se vuoi imparare come creare, far crescere e monetizzare con successo la tua pagina Instagram, ti invito assolutamente a partecipare al mio prossimo webinar gratuito.

Saranno 90 minuti di formazione insieme a me dove ti spiegherò tutto passo passo, anche se parti da zero. Iscriviti gratis utilizzando questo link.

Condividi su: