Da 0 a 100.000 Followers su Instagram

Ottieni nuovi followers su Instagram

A inizio 2022 ho raggiunto i tanti famigerati 100.000 followers su Instagram ed oggi ti spiego come ci sono riuscita.

Utilizza varie tipologie di contenuto e format

Spesso e volentieri le persone dimenticano che Instagram è una piattaforma nata per i contenuti visivi e gli utenti vanno a ricercare questi quindi dobbiamo investire tempo per creare contenuti al meglio.

Io ho diviso i miei contenuti in 3 categorie specifiche: per fidelizzare, per crescere, per vendere.

I contenuti per fidelizzare servono per farci conoscere dalla nostra audience, parlargli della nostra storia.

I contenuti per crescere “rompono” diciamo così l’algoritmo e ci permettono di andare virali e trovare nuove persone interessate al nostro account.

Infine i contenuti per vendere sono quelli che utilizziamo per promuovere un prodotto/servizio.

Alternare queste 3 categorie è importante perchè ci consente di creare una community a 360°, che conosce la nostra storia, è interessata ed ha un legame con noi, che si espande ogni giorno e che è disposta ad acquistare ciò che le proponiamo.

Se vuoi capire quale contenuto pubblicare per ogni obiettivo, ti consiglio di seguire il mio webinar “L’età dell’oro di Instagram” dove te lo illustro nel dettaglio. Clicca qui per iscriverti!

Per raggiungere 100.000 followers su Instagram è utilissimo variare non solo i contenuti ma anche i format, ovvero come viene presentato il contenuto: video, reel, post classico, post carosello.

Dobbiamo variare il formato per capire quale funziona meglio con il nostro pubblico.

Ti consiglio comunque all’inizio di non utilizzare un solo tipo di contenuto, ma di trovare la giusta combinazione per il tuo profilo.

Sii costante per ottenere followers su Instagram

Un modo per crescere su Instagram nel 2022 è essere costanti nella pubblicazione, non lo dirò mai abbastanza.

Non devi per forza pubblicare ogni giorno.

Fissati un obiettivo, scegli quante volte a settimana (mio parere personale tra le 3 e le 7 volte) pubblicare, quando (analizza i tuoi dati statici per capire qual’è il giorno e l’orario migliore) e sii costante nel farlo.

Non essere solo su Instagram

Avere più fonti di traffico che portano ad un unico canale di comunicazione ci consente di spostare il traffico sulle diverse piattaforme in cui siamo presenti, anche perchè ogni social ha una natura diversa.

Una persona che è affezionata al nostro personal brand ha piacere di trovarci in più luoghi.

Io ad esempio ho il canale YouTube (ti lascio un bel video qui in fondo all’articolo), ma cito sempre anche il mio profilo IG così chi è interessato può scoprirmi anche lì.

Anche TikTok è una valida alternativa. Inoltre puoi usare la tua newsletter, insomma le opzioni sono tante.

Non esagerare però, lavora magari su 2-3 canali di comunicazione, perchè altrimenti può diventare difficile gestire tutto al meglio.

Crea collaborazioni interessanti

Ogni volta che ti viene proposta un’intervista o un’opportunità che può darti visibilità anche nel lungo periodo ti consiglio di accettarla.

E anche se sei all’inizio comincia a collaborare con altri utenti che sono simili a te o che appartengono al tuo stesso mercato: crea post o reel su Instagram insieme, fai delle dirette, cerca di stabilire relazioni con gli altri.

Questo ti permetterà di crescere più velocemente perchè sarai notato, a titolo gratuito, da community simili alla tua, che potrebbero poi iniziare a seguire anche te.

Crea contenuti condivisibili

Ed intendo i freebie e le quotes, ovvero contenuti che facilmente vengono condivisi dagli utenti.

Se tante persone condividono un nostro contenuto nelle loro storie o nei loro profili, aumenta esponenzialmente la sua visibilità quindi è per noi un vantaggio.

I freebie ad esempio sono contenuti gratuiti che offriamo al nostro pubblico in cambio di una loro azione. Spesso questo include il loro segui e la condivisione del nostro post nelle loro storie.

Le quotes invece sono frasi motivazionali o citazioni e chiediamo ai nostri utenti di condividerle nelle loro stories se sono d’accordo con ciò che abbiamo detto, probabilmente le persone saranno connesse maggiormente con noi e saranno incentivate a farlo.

Naturalmente ricorda sempre di chiedere la condivisione all’interno della call to action che scrivi nella didascalia altrimenti nessuno lo condividerà il contenuto.

Investi in adv

Investire in pubblicità sì ma con criterio, altrimenti si spendono soldi senza ottenere risultati.

Devi avere una strategia, pensare a quale contenuto promuovere e quale messaggio vuoi veicolare.

Quello che ho fatto io non è stato promuovere la mia pagina, ma promuovere il mio webinar gratuito: le persone che hanno seguito il webinar, solo poi se veramente interessate al mio profilo, avranno iniziato a seguirmi.

Perchè questo è strategicamente l’opzione migliore? Perchè innanzitutto ci permette di attirare una target audience realmente interessata a quello che facciamo; sopratutto se il prodotto formativo, come nel mio caso, è estremamente rilevante per la propria nicchia.

Secondo punto: non solo invitando le persone al webinar gli sto offrendo un contenuto gratuito di grande valore per loro, ma si saranno così già fidelizzate e solo se veramente interessate a me verranno poi a seguirmi.

Quindi utilizzo le adv in modo efficace per riuscire a raggiungere un pubblico in target, e non la qualunque.

Bene, ora sai tutti i segreti che mi hanno permesso di passare da 0 a 100.000 followers su Instagram nel 2022 e spero che miei consigli saranno utili anche a te per raggiungere il successo.

Condividi su: