Come vendere con Instagram

Scopri come riuscire a vendere con Instagram

Oggi ti spiego cosa fare per generare un flusso costante di clienti grazie al tuo profilo Instagram e aumentare le vendite.

Il primo passo fondamentale per vendere su Instagram è ottimizzare il tuo account.

Cosa significa? Crea una biografia chiara e diretta, che faccia capire subito agli utenti di cosa ti occupi e cosa offri.

Se non si capisce cosa vendi, ovviamente nessuno comprerà da te.

Se sei un libero professionista o coach ti consiglio di scrivere nella bio cosa aiuti a fare ai tuoi potenziali clienti, in cosa gli puoi essere utile e quale problema risolvi. Specifica il beneficio che riceve chi si affida a te.

Se sei un brand o un’azienda concentrati sui benefici che il tuo prodotto o servizio porta e cosa lo differenzia da tutto ciò che c’è già sul mercato.

Ricorda inoltre di inserire sempre la call to action. Alla fine della tua descrizione inserisci una chiamata all’azione.

Ovvero cosa vuoi che facciano le persone dopo che hanno letto la tua bio: cliccare nel link in bio? Sfogliare il catalogo e poi acquistare direttamente da lì? Scrivilo!.

Cosa bisogna fare per vendere su Instagram?

Per il link in bio puoi decidere se metterne uno unico, quello del tuo shop ad esempio, oppure se utilizzare un link multiplo che rimanda ad una serie di altri link o pagine web (per saperne di più ti lascio questo video tutorial da guardare).

Nota: se sei un un periodo di lancio di un nuovo prodotto allora inserisci nel link in bio solo il link diretto a quella promozione specifica.

Un’altra cosa da fare è ottimizzare le tue storie in evidenza: non devono mai mancare la sezione chi sono e cosa offro.

Usa il chi sono per raccontare di te, la tua storia o quella del tuo brand, per farti conoscere dal pubblico e creare una connessione.

Nella sezione cosa offro andrai a parlare di tutti i prodotti e servizi che offri inserendo i dettagli, i prezzi e i benefici che portano a chi li acquista. Mi raccomando inserisci il link diretto in tutte le storie che pubblichi.

Creare contenuti mirati

Per vendere con Instagram naturalmente bisogna creare contenuti dedicati ai propri prodotti/servizi.

Parlarne un giorno e basta o in maniera sporadica però non è sufficiente, anche perchè la soglia di attenzione sul web è molto bassa e la quantità di contenuti che esistono è enorme.

Le persone vedono una cosa una volta sola e poi si dimenticano oppure hanno comunque bisogno di tempo per riflettere.

E’ importante quindi creare una strategia di contenuti che includa post promozionali regolarmente: personalmente consiglio almeno un contenuto di promozione del prodotto a settimana.

I contenuti più efficaci per convertire i followers in clienti sono due:

  • Contenuti recensioni dove mostri i risultati ottenuti dai tuoi clienti;
  • Contenuti promozione dove ti devi concentrare sui benefici del prodotto e non sulle caratteristiche.

Facciamo un esempio per capire bene la differenza tra benefici e caratteristiche.

Se vendi uno shampoo a base naturale: andrai a scrivere grazie a questo prodotto otterrai capelli setosi e luminosi (beneficio) e non questo prodotto è fatto con oli di argan, ecc. (caratteristica).

Un’altra buona abitudine è pinnare in alto i contenuti.

Possiamo fissare sul nostro profilo un massimo di 3 post che rimarranno sempre i primi visibili a chi arriva sul profilo, nonostante le altre pubblicazioni.

A livello strategico la mossa più efficace è pinnare un contenuto virale, quello che ha ottenuto maggiore engagement, e un contenuto promozionale relativo ad un tuo prodotto e che quindi spinge all’acquisto.

Non dimenticare mai, in qualsiasi tipo di contenuto tu pubblichi, di inserire sempre la call to action nella didascalia del post. Deve essere quella che più corrisponde ai tuoi obiettivi

Altri consigli per vendere con Instagram

Sfrutta in modo strategico i DM perchè sono strumento potentissimo.

Ci permettono di interagire direttamente con i nostri potenziali clienti e quindi portarli poi all’acquisto.

Se sei all’inizio utilizza i messaggi vocali così da umanizzare ancora di più il tuo brand: credimi gli utenti lo apprezzano molto.

Quando invece la community è molto ampia e non è logisticamente possibile rispondere con i vocali a tutti, Instagram ci viene in aiuto con i messaggi salvati.

Un altro passaggio da seguire è inserire i link diretti nelle Instagram stories così chi le vede è indirizzato subito alla pagina di vendita: questo velocizza i tempi ed è utile per chi è già estremamente interessato a ciò che gli proponi.

Ed infine per generare vendite, crea le guide che aiutano a categorizzare i prodotti/servizi.

Se vendi make up per esempio puoi pubblicare una guida dedicata solo ai rossetti, una agli ombretti, o una guida agli acquisti di Natale dove inserire i best seller. Le possibilità sono tantissime.

Nel caso invece di coach o liberi professionisti, si possono suddividere le guide per argomento. Ad esempio io potrei crearne una solo sui trucchi per le stories, una solo sulle transizioni per i reels, ecc. ecc.

Conclusioni

Spero che questi consigli ti siano stati utili per capire meglio cosa devi fare per trovare clienti e quindi generare vendite sui social.

Permettimi solo di ricordarti che se ancora non lo hai visto, devi assolutamente recuperare il mio webinar gratuito “La notte degli Oscar di Instagram“.

E’ una lezione di 60 minuti durante la quale ti spiegherò esattamente come creare, far crescere e monetizzare la tua pagina Instagram con successo. Riserva subito il tuo posto gratis cliccando qui.

Condividi su: