YouTube è la nuova televisione. E tu puoi esserci (gratis).

YouTube è la nuova televisione. E tu puoi esserci (gratis).
Monetizzare la tua passione è possibile!

Partecipa al Webinar (GRATIS) “La notte degli Oscar”, dove ti condivido le migliori strategie per crescere su Instagram e guadagnare dalle tue passioni!

Ecco come sfruttare il potere della nuova tv nel 2023 e promuoverti davanti a migliaia di persone. Senza chiedere il permesso a nessuno. 

Che YouTube sia la nuova tv, non è una novità. 

Sono piuttosto sicura che, se andremo a intervistare 100 under 40, ci diranno che passano più tempo su YouTube che in tv. 

Anzi, sempre più persone usano la tv principalmente per guardare YouTube. 

Ma appunto, questo lo sappiamo. 

In questo post voglio dirti tanto altro. 

In particolare: 

  • Perché dovresti esserci 
  • Quali sono le regole per crescere (anche più di quanto pensi)
  • In quanto tempo puoi aspettarti grandi risultati 
  • Come integrare YouTube nella tua strategia social, per crescere MOLTO più velocemente 

Non solo: ti racconterò anche la mia esperienza personale con YouTube, dopo aver raggiunto (ad ora) i miei primi 25.000 iscritti (dedicandomici con costanza da soli 3 anni). Spiegandoti come ho raggiunto questi risultati in così poco tempo.

Partiamo! 

L’inizio del tuo viaggio.

Non so a che punto sei ora, ma molto probabilmente stai per intraprendere un viaggio stupendo. 

Un viaggio emozionante, gratificante e che potrà cambiarti la vita. 

Ma (voglio essere sincera): sarà anche un viaggio fatto di alti e bassi. 

D’altronde, neanche andare in tv, è mai stato semplice. 

Dovevi essere famoso. Oppure molto fortunato. Oppure molto ricco. 

O, in alternativa, “conoscere le persone giuste”. 

Considera che oggi 30 secondi di pubblicità in RAI possono costarti centinaia di migliaia di euro. Non proprio un’opportunità a disposizione del salumiere in fondo alla via…

Ma il salumiere in fondo alla via oggi non deve andare in tv per farsi conoscere. 

YouTube infatti ti permette di raggiungere migliaia di persone, gratis.

Intrattenendole, ispirandole e migliorando le loro vite (spesso molto più di quanto faccia ormai la tv). 

Per questo, nelle prossime righe approfondiremo i motivi per cui YouTube oggi è un’ottima piattaforma per chiunque desideri condividere il proprio talento. 

Esplorando anche le sfide che potresti incontrare come aspirante creator, fornendoti una guida e una serie di soluzioni che hanno aiutato me stessa. 

Perché dovresti creare video su YouTube.

Perché è potente. Perché è gratis. Perché potrà cambiarti la vita. 

Se hai una passione, YouTube sarà un trampolino di lancio per condividerla col mondo. Che tu sia un chitarrista metal, uno chef provetto o una personal trainer, ci sono persone in tutto il mondo che aspettano di vedere e ascoltare la tua voce. 

Puoi vedere YouTube come un palcoscenico, che ti offre la possibilità di mostrare il tuo talento al mondo, costruendo una community di fan sfegatati e avendo un impatto positivo sulla vita delle persone attraverso i tuoi contenuti.

La cosa migliore? Tutti possiamo farlo. 

Una delle ragioni principali per iniziare su YouTube è proprio quella che spaventa tanti: è molto accessibile. 

Contrariamente a quanto credono in molti, non hai bisogno di crearti chissà quale set o di investire in attrezzatura costosa. 

Se vogliamo tenere le cose semplici, ti basteranno un telefono e una connessione internet. 

Ovviamente, se poi vorrai migliorare col tempo anche la qualità audio – video, ti darò alcuni consigli sull’attrezzatura che io stessa utilizzo. 

Ma voglio dirti una cosa ed essere molto chiara: non aspettare l’attrezzatura per iniziare! 

Ricorda: ti bastano uno smartphone e una connessione internet.

E potrai far sentire la tua voce al mondo. 

Quando crescerai e ci avrai preso la mano, potrai investire in attrezzatura. E se può esserti utile, questa è la mia. 

Ecco la mia videocamera

Questo è il mio microfono

Questa è la luce che uso. 

Ovviamente, non ti sto consigliando di comprare la stessa attrezzatura. Io però con questa mi trovo a meraviglia. E, soprattutto per luci e microfono, ti costerà veramente poco. 

Passiamo ora al punto successivo…

Le regole per crescere oggi.

Ora che hai deciso di intraprendere questo viaggio, ci sono alcune regole importanti da seguire per farcela su YouTube. 

La prima: la costanza. 

YouTube è un gioco di lungo periodo. 

Vuoi vedere risultati presto? Non fa per te. 

Ti basti pensare che Mr. Beast, lo YouTuber più famoso al mondo (con oltre 160 milioni di iscritti solo sul suo canale principale), ci ha messo oltre UN ANNO per raggiungere i suoi primi 1.000 iscritti. 

Quindi, non iniziare neanche se pensi di vedere migliaia di iscritti in pochi mesi. Se questo è ciò che cerchi, ti consiglio altre piattaforme (su Instagram, per esempio, è molto più fattibile). 

Anche se, alla fine di questo post, ti darò un piccolo grande trick per accelerare i tempi… 

Ma torniamo alla costanza. 

La costanza nel caricamento dei video dovrà essere la tua religione.

Scegli la frequenza che desideri (io pubblico una volta alla settimana) e poi rispettala. 

Pianifica un calendario e sii regolare. Puoi decidere di prenderti una giornata intera libera, nella quale registrare più video tutti in una volta (che poi andrai a cadenzare e pubblicare di settimana in settimana). Oppure puoi scegliere di registrare settimana per settimana il tuo video. 

Scegli il metodo che si adatta meglio alla tua routine. Ma (mi raccomando) rimani coerente con l’obiettivo che ti darai. 

Per quale motivo? 

Per prendere tu il ritmo in primis. Per avere l’abitudine a creare video. Ma non solo. 

Se sarai costante, i tuoi spettatori sapranno quando aspettarsi nuovi video da te e saranno più propensi a tornare sul tuo canale.

La costanza è davvero la differenza tra chi ce la fa e chi non ce la fa. 

Detto ciò, passiamo alla ricercabilità dei tuoi video. 

YouTube, come saprai, è il secondo motore di ricerca al mondo dopo Google. In altre parole: le persone lo usano per cercare contenuti. 

Questo significa che, se i tuoi video di cucina salteranno fuori quando qualcuno cercherà come fare una omelette perfetta, tu guadagnerai views e iscritti (anche molto rapidamente). 

Ti consiglio quindi di utilizzare parole chiave rilevanti nel titolo, nella descrizione e nei tag dei tuoi video. 

Ti faccio un esempio. Ecco il mio video con più views a oggi: 

Video di Arianna Cavina su YouTube con più views
https://youtu.be/GXdSHTKixKQ

Come è successo? 

Tante persone cercano come crescere su Instagram. E il mio video, essendosi posizionato per quella chiave di ricerca, è esploso. 

Prova a capire cosa cerca il tuo pubblico e aumenterai la visibilità dei tuoi contenuti, consentendo a molte più persone di trovarti. Qui ti do alcuni consigli pratici su come riuscirci. 

Prossima regola… 

Crea una community affiatata. 

C’è qualcosa di molto diverso tra una tv e un canale YouTube: 

l’interazione.

Le persone non verranno sul tuo canale solo per guardare. Ma anche per commentare, per interagire con te, per seguirti su altri social, iscriversi alla tua newsletter o comprare i tuoi prodotti. 

Questa interazione è un aspetto cruciale per crescere su YouTube. 

Il mio consiglio (soprattutto all’inizio) è di rispondere a tutti i commenti dei tuoi spettatori, di fare domande nei video, di stimolare l’interazione. 

Questa interazione mostrerà il tuo impegno e il tuo interesse nei confronti dei tuoi spettatori, creando un legame più stretto tra te e la tua audience.

Qualcosa che saprà darti risultati esponenziali nel lungo periodo. Provare per credere. 

Ultima regola: l’autenticità. 

YouTube è piena di creator che cercano di emergere, quindi è fondamentale trovare il tuo stile distintivo e offrire qualcosa di diverso dagli altri. 

Ti basti pensare che su YouTube, in media, vengono caricati 2.500 nuovi video ogni minuto. Per circa 183 ore di nuovi contenuti (al minuto). 

In altre parole: c’è qualsiasi cosa!

Non limitarti quindi a creare il contenuto ricercabile (es: la strategia per crescere su Instagram). Ma crea anche contenuti che mostrino la tua personalità al tuo pubblico. 

Lascia emergere ciò che ti rende unico o unica, senza paura.

Video YouTube Evento dal vivo di Arianna Cavina (dietro le quinte)
https://youtu.be/nO2sKBdUZcY

Forse quei contenuti non esploderanno come views, ma fidati: il tuo pubblico apprezzerà la tua autenticità e si sentirà attratto dalla tua genuinità.

Magari non piacerai a tutti, ma le persone giuste ti apprezzeranno. 

Ora, passiamo alla nota dolente…

In quanto tempo puoi aspettarti risultati:

Ho voluto dirlo subito all’inizio, perché questo punto sia super chiaro. 

La crescita su YouTube richiede tempo e impegno costante. 

Non aspettarti di diventare una star durante la notte

Ripeto, se questo è ciò che cerchi, ci sono altri social (ne parleremo a breve, nel prossimo punto). 

Se vuoi metterti a creare contenuti su YouTube, ti consiglio di prepararti, perché sarà una montagna da scalare. E ogni scalata va affrontata con realismo e dedizione. 

Parlando di risultati, variano da persona a persona e dipendono da diversi fattori, come la qualità dei tuoi contenuti, la costanza nel caricamento e l’interazione con la community. 

La bella notizia però è che migliorerai col tempo e i risultati cresceranno sempre più.  

Nel corso dei primi mesi, potresti vedere solo un piccolo numero di visualizzazioni e pochi iscritti. Non scoraggiarti, è normale.

Concentrati sul creare contenuti di valore e sul diventare ogni giorno (o settimana) migliore. 

Con il tempo, i risultati arriveranno. Non solo, come dicevo: saranno spesso esponenziali (ricordati la storia di Mr. Beast). 

Il mio consiglio quindi è di darti 1-2 anni di tempo, per creare, essere costante e non badare ai numeri.  

Focalizzati sul migliorare la qualità dei tuoi video. Interagisci con la tua community, rispondi ai loro dubbi, ascoltali e crea video che possano aiutare chi ti segue. 

E ricorda che ogni video che creerai sarà una chance per raggiungere una nuova persona. 

In altre parole: innamorati del processo! 

Veniamo quindi al punto finale (e alla bella notizia, che ti permetterà di bruciare le tappe): 

Come integrare YouTube nella tua strategia social

Se hai prestato attenzione, avrai notato che qualcosa non torna. 

Mr. Beast ha raggiunto 1000 iscritti in oltre un anno. Come è possibile che io, in poco tempo in più, ne abbia raggiunti 25.000?

Il motivo è piuttosto semplice: perché ho integrato YouTube in una strategia social. 

In altre parole: sono cresciuta su Instagram e poi ho portato il mio pubblico su YouTube. 

Questo mi ha permesso di raggiungere oltre 160 mila follower su Instagram e 25.000 iscritti su YouTube relativamente in poco tempo. 

Ovviamente non ti sto dicendo che è l’unica via. 

Ma spesso YouTube ha delle barriere all’ingresso più alte di Instagram: 

  • La paura di parlare in camera 
  • La lunghezza superiore dei video 
  • I tempi di crescita più lenti 

Quindi, il mio consiglio è di usarlo come mezzo per arrivare a due obiettivi: 

  1. Approfondire il rapporto con la tua audience. Dando loro la possibilità di guardare contenuti più lunghi e profondi rispetto a quelli di Instagram 
  1. Farti trovare (ricordi il discorso del motore di ricerca?) da altre persone che non ti conoscevano 

Arrivare a 25.000 iscritti in un anno su YouTube, partendo da zero, è molto molto difficile. Ci sono persone che ci riescono (e superano ampiamente questi numeri), ma spesso hanno un talento per i video.

Pensa a Luis o Emmalloru, che sono praticamente cresciuti con una videocamera in mano. 

Video YouTube Mangio un pollo intero

Tra l’altro, qui ti mostro come fare step by step, in una lezione gratuita e avanzata di 60 minuti. 

Fidati se ti dico che avere un altro social in cui sei forte ti permetterà di accelerare i risultati e di non metterti neanche troppa pressione sulla crescita. 

Ovviamente, ti consiglio di promuovere i tuoi video nelle stories, nella tua newsletter e su tutti i tuoi canali social. Così accelererai ulteriormente la tua curva di crescita. 

Così come ti consiglio di partecipare attivamente  alle community online relative a ciò che fai. Commenta, interagisci e contribuisci alle discussioni. 

Questo ti permetterà di metterti in contatto con persone con interessi simili e di far conoscere il tuo canale YouTube in modo organico.

Ricorda che la qualità dei tuoi risultati partirà dalla tua passione e dalla tua volontà di condividere qualcosa di unico con il mondo. 

In conclusione, segui le regole che abbiamo visto in questo post, impara dai tuoi errori (spoiler: ce ne saranno tanti, ed è normale) e non smettere mai di migliorare. 

La strada forse sarà lunga, ma ogni passo che farai ti avvicinerà sempre più al successo che meriti.

Non lasciarti scoraggiare dalle prime sfide e dai numeri bassi. 

Non abbatterti ai primi commenti negativi (qui ti spiego come comportarti). 

E soprattutto, ricordati che anche i creator di maggior successo hanno iniziato da zero. 

Non importa di cosa vuoi parlare, qual è la tua passione, la tua esperienza unica. 

Il tuo pubblico ti aspetta, anche se ancora non lo sa.

Ricordi cosa ti ho detto prima? 

Su YouTube, in media, vengono caricati 2.500 nuovi video ogni minuto. Per circa 183 ore di nuovi contenuti (al minuto). 

Questo potrebbe scoraggiarti, facendoti sentire una gocciolina nell’oceano. 

Ma ti darò una buona notizia: 

meno del 10% degli utenti, raggiunge i 1.000 iscritti!

Segui i consigli e le strategie che abbiamo visto in questo post. E avrai creato la tua piccola rete televisiva personale. 

P.S. Se vuoi il mio aiuto per far crescere il tuo canale YouTube, fammelo sapere qui. Potrei avere qualcosa che fa al caso tuo! 

Alla tua crescita, 

Arianna 

PS: se vuoi il mio aiuto per far crescere il tuo canale YouTube, fammelo sapere qui

Condividi sui Social l’articolo

Approfondisci altri argomenti...